Vai al Gruppo Taccone

Prime Test- Intolleranza Alimentare

Il Prime Test, messo a punto negli Stati Uniti dall’Advanced Health Center – California – è il primo esame completo per la scoperta di allergie alimentari nascoste ed evidenzia alimenti, elementi chimici ed altri agenti che danneggiano l’organismo.

Consiste in un semplice prelievo di sangue che viene messo a contatto con 110 microscopici estratti tra alimenti e sostanze chimiche, valutando da 1 a 4, la loro interferenza sul normale processo metabolico dell’organismo.

Per ogni individuo, infatti, esistono determinate sostanze, talvolta assolutamente insospettabili, che lo intossicano (spesso proprio i cibi che più piacciono) e che quindi sono incompatibili con il sistema immunitario.

Ingerendo tali alimenti si verifica un fenomeno di reazione citotossica che distrugge parte dei globuli bianchi; gli enzimi liberati entrano in circolo, attaccano i tessuti e provocano irritazione in intere aree del corpo, con conseguenti reazioni a catena. Tali reazioni dette "allergie alimentari ritardate" sono note come "Intolleranze Alimentari", tipiche del metabolismo ritardato.

Con sintomi diversi da individuo ad individuo, le intolleranze alimentari producono disturbi che si manifestano anche a distanza di 15/72 ore dall’ingestione dell’alimento responsabile, e quindi sono diverse dalle allergie classiche che, invece, si manifestano immediatamente con l’assunzione del cibo reattivo – reazione mediata.

Il dosaggio viene eseguito mettendo a contatto globuli bianchi, piastrine e globuli rossi con una microscopica quantità di sostanza da testare (110 differenti).